Blog

Investimenti per il cambiamento: punti salienti tratti dall’ESG Investing Report di PIMCO

I gestori obbligazionari attivi svolgono un ruolo cruciale nella transizione verso imprese ed economie più sostenibili.

Come illustriamo dettagliatamente nel nostro rapporto annuale ESG Investing Report, è cominciata una nuova epoca per gli investimenti ispirati alla sostenibilità ambientale, sociale e di governance (ESG). La pandemia ha messo a nudo e reso più evidenti diverse questioni sociali mentre cresce la minaccia del cambiamento climatico. Tutto questo ha profonde implicazioni per gli investitori e altri stakeholder e il mercato degli investimenti ESG continua a crescere.

Riportiamo di seguito alcuni dei punti salienti tratti dal nostro ESG Investing Report, riferiti in particolare all’opera svolta con gli emittenti per ottenerne l’impegno, agli aspetti legati al clima considerati nei portafogli e ai temi sociali.

La sensibilizzazione degli emittenti promuove cambiamenti positivi

Noi di PIMCO interagiamo con regolarità e in modo attivo con gli emittenti obbligazionari - imprese, governi e altri – e con loro affrontiamo le tematiche ESG. In tali occasioni cerchiamo di approfondire l’analisi delle loro strategie e rischi sul fronte ESG, incoraggiandoli all'innovazione come ad esempio l’emissione di obbligazioni con cedole legate al conseguimento di obiettivi ESG e obbligazioni certificate ESG.

Il cambiamento climatico e le obbligazioni certificate ESG restano le aree di nostra primaria focalizzazione ma nel 2021 abbiamo posto l’accento sugli ulteriori seguenti temi:

  • Banche globali e azzeramento delle emissioni inquinanti nette: PIMCO ha stimolato oltre 20 banche globali ad applicare strategie di riduzione delle emissioni di CO2, compreso nelle loro politiche creditizie.
  • Deforestazione: abbiamo incoraggiato oltre 20 produttori del comparto alimentare, operatori della grande distribuzione e banche a eliminare la deforestazione nelle loro filiere.
  • Emissioni di metano: il metano è tra i principali responsabili del riscaldamento globale e il settore energetico è la seconda maggiore fonte di emissioni di questo gas (dopo l’agricoltura) secondo i dati dell’Agenzia Internazionale dell’Energia (AIE). PIMCO ha sensibilizzato oltre 50 società energetiche alla riduzione delle emissioni di metano.
  • Nutrizione: le aziende del settore alimentare svolgono un ruolo centrale nella mitigazione dei rischi economici e sociali della malnutrizione. PIMCO si è confrontata con gli esperti nutrizionisti di diverse di queste società e ha illustrato le aspettative degli investitori riguardo alla strategia nutrizionale e alla relativa informativa delle aziende.

Nel nostro annuale ESG Investing Report presentiamo esempi concreti delle nostre iniziative di sensibilizzazione e i risultati ottenuti.

La gestione attiva può aiutare gli investitori nel percorso verso net zero

Con governi, imprese e gestori patrimoniali che acquistano e vendono migliaia di miliardi di Dollari di investimenti per l’energia pulita e legati agli ESG in generale, la transizione a zero emissioni inquinanti nette influenzerà sempre più i prezzi di mercato degli attivi. La regolamentazione, il carbon pricing e i mutamenti di sentiment dei consumatori e dei modelli di business incideranno anch’essi sui prezzi. Gli investitori devono valutare quanto i loro portafogli siano ben assestati rispetto ai rischi legati al clima (tra cui quelli di repentini cambiamenti del quadro normativo, sconvolgimenti delle filiere e reazioni politiche e sociali) nonché pronti a cogliere le opportunità che derivano dalle politiche sul clima e dalla crescente domanda di consumatori e investitori.

Crediamo che il mercato obbligazionario svolga un ruolo cruciale nel guidare la transizione a un’economia con zero emissioni inquinanti nette, grazie alle sue dimensioni, alla diversità e al numero di settori nonché strumenti dedicati certificati ESG disponibili. Collaboriamo con i clienti interessati per gestire e adattare i loro portafogli obbligazionari affinché possano conseguire gli obiettivi di decarbonizzazione, riconoscendo che al momento non esiste una definizione standard di portafoglio “net zero”. Le modalità con cui puntare gradualmente a un portafoglio d’investimento decarbonizzato comprendono la riduzione o cessazione dell’esposizione a quegli emittenti in settori ad alta intensità di CO2 che non ambiscono a operare una transizione, l’investimento in emittenti che sono all’avanguardia nella transizione ecologica, l’investimento in green bond e il coinvolgimento degli emittenti per ottenerne l’impegno sulle strategie di riduzione della CO2.

Conoscere e gestire il rischio climatico nei portafogli di investimento sarà sempre più importante

PIMCO riconosce che il cambiamento climatico con tutta probabilità avrà un profondo impatto sull'economia, sui mercati finanziari e sugli emittenti a livello globale. Rischi e opportunità possono materializzarsi in modi inattesi e incidere sugli investimenti nelle diverse classi di attivo.

Nell’ambito del nostro processo di analisi degli investimenti valutiamo le esposizioni dei settori (su diversi orizzonti temporali) rispetto a due categorie generali di rischi legati al clima:

  • Rischi di transizione, compresi il rischio legato alle politiche, il rischio legale, il rischio tecnologico, il rischio di mercato e il rischio reputazionale (es., normative più stringenti sulle emissioni di anidride carbonica).
  • Rischi fisici, compresi i rischi di eventi acuti dovuti a eventi come uragani, incendi boschivi, e i rischi cronici che derivano dai cambiamenti di lungo periodo negli andamenti climatici.

Per assistere gli analisti nella valutazione del rischio climatico, gli specialisti ESG di PIMCO hanno ideato sette strumenti proprietari, attingendo alla nostra esperienza pluridecennale nell'analisi obbligazionaria. Le informazioni ottenute grazie a quegli strumenti aiutano i gestori di portafoglio a gestire e mitigare i rischi di credito legati al clima, sempre nel rispetto degli obiettivi e delle linee guida di ciascun portafoglio.

La ‘S’ in ESG: i temi sociali restano oggetto di focalizzazione e offrono opportunità

La pandemia e l’aggravarsi del cambiamento climatico hanno intensificato le questioni sociali come le disparità economiche, l’insicurezza alimentare, la disoccupazione e le problematiche abitative. Per rispondervi, nel 2021 sono cresciute le emissioni di social bond e di sustainability bond sia da parte delle imprese che dei governi.

PIMCO ha partecipato a diverse di queste emissioni. Valutiamo queste obbligazioni sulla base del livello di ambizione e della sostanzialità in termini di spesa sociale e di risultati a cui si mira. Consideriamo gli aspetti di gestione del capitale umano, rispetto dei diritti umani e del lavoro, salute e sicurezza sul lavoro, e gestione della filiera.

Queste emissioni obbligazionarie incentrate su aspetti sociali sono solo un esempio di come i mercati delle obbligazioni stiano contribuendo a sospingere il cambiamento sostenibile nell’economia globale.

Crediamo che le dimensioni dei mercati obbligazionari e la natura ricorrente delle emissioni di debito rendano gli investitori nel reddito fisso un’importante forza propulsiva di un futuro sostenibile. Per saperne di più sulle nostre capacità e sul nostro approccio d'investimento ESG visita la pagina dedicata agli ESG PIMCO.

Disclaimer

London
PIMCO Europe Ltd
11 Baker Street
London W1U 3AH, England
+44 (0) 20 3640 1000

Dublin
PIMCO Europe GmbH Irish Branch,
PIMCO Global Advisors (Ireland)
Limited
3rd Floor, Harcourt Building 57B Harcourt Street
Dublin D02 F721, Ireland
+353 (0) 1592 2000

Munich
PIMCO Europe GmbH
Seidlstraße 24-24a
80335 Munich, Germany
+49 (0) 89 26209 6000

Milan
PIMCO Europe GmbH - Italy
Corso Vittorio Emanuele II, 37
Piano 5
Milano, Italy 20122
+39 02 9475 5400

Zurich
PIMCO (Schweiz) GmbH
Brandschenkestrasse 41
8002 Zurich, Switzerland
Tel: + 41 44 512 49 10

Madrid
PIMCO Europe GmbH - Spain
Paseo de la Castellana, 43
28046 Madrid, Spain
Tel: +34 810 809 912

PIMCO Europe Ltd (società n. 2604517, 11 Baker Street, Londra W1U 3AH, Regno Unito) è autorizzata e regolamentata dalla Financial Conduct Authority (FCA) (12 Endeavour Square, Londra E20 1JN) nel Regno Unito. I servizi forniti da PIMCO Europe Ltd non sono disponibili per gli investitori retail, che non devono fare affidamento su questa comunicazione ma contattare il proprio consulente finanziario. PIMCO Europe GmbH (società n. 192083, Seidlstr. 24-24a, 80335 Monaco, Germania), la filiale italiana di PIMCO Europe GmbH (società n. 10005170963, Corso Vittorio Emanuele II, 37/Piano 5, 20122 Milano, Italia), la filiale irlandese di PIMCO Europe GmbH (società n. 909462, 57B Harcourt Street Dublino D02 F721, Irlanda), la filiale inglese di PIMCO Europe GmbH (società n. 2604517, 11 Baker Street, Londra W1U 3AH, Regno Unito), la filiale spagnola di PIMCO Europe GmbH (N.I.F. W2765338E, Paseo de la Castellana 43, Oficina 05-111, 28046 Madrid, Spagna) e la filiale francese di PIMCO Europe GmbH (società n. 918745621 R.C.S. Paris, 50–52 Boulevard Haussmann, 75009 Parigi, Francia) sono autorizzate e regolamentate dall'Autorità di vigilanza finanziaria federale tedesca (BaFin) (Marie-Curie-Str. 24-28, 60439 Francoforte sul Meno) in Germania ai sensi dell’articolo 15 della Legge tedesca in materia di intermediari finanziari (WpIG). La filiale italiana, irlandese, inglese, spagnola e francese sono inoltre regolamentate da: (1) Filiale italiana: Commissione Nazionale per le Società e la Borsa (CONSOB) (Via Giovanni Battista Martini, 3 - 00198 Roma) ai sensi dell'articolo 27 del Testo Unico Finanziario; (2) Filiale irlandese: Central Bank of Ireland (New Wapping Street, North Wall Quay, Dublino 1 D01 F7X3) ai sensi del Regolamento 43 dei Regolamenti dell'Unione europea (Mercati degli strumenti finanziari) 2017, e successive modifiche; (3) Filiale inglese: Financial Conduct Authority (FCA) (12 Endeavour Square, Londra E20 1JN); (4) Filiale spagnola: Comisión Nacional del Mercado de Valores (CNMV) (Calle Edison, 4, 28006 Madrid) in conformità con gli obblighi previsti dagli articoli 168 e da 203 a 224, nonché con gli obblighi del Titolo V, Sezione I della legge spagnola sui mercati finanziari (LMF) e degli articoli 111, 114 e 117 del Decreto Reale 217/2008, rispettivamente e (5) Filiale francese: ACPR/Banque de France (4 Place de Budapest, CS 92459, 75436 Paris Cedex 09) in conformità con l’Art. 35 della Direttiva 2014/65/UE relativa ai mercati degli strumenti finanziari e con la vigilanza di ACPR e AMF. I servizi offerti da PIMCO Europe GmbH sono destinati unicamente a clienti professionali come da definizione contenuta alla Sezione 67, comma 2, della Legge sulla negoziazione di titoli tedesca (WpHG) e non sono disponibili per gli investitori individuali, i quali non devono fare assegnamento sulla presente comunicazione. PIMCO (Schweiz) GmbH (registrata in Svizzera, società n. CH-020.4.038.582-2, Brandschenkestrasse 41 Zurigo 8002, Svizzera). I servizi forniti da PIMCO (Schweiz) GmbH non sono disponibili per gli investitori retail, che non dovrebbero fare affidamento su questa comunicazione ma contattare il proprio consulente finanziario.

PIMCO integra i fattori ambientali, sociali e di governance (fattori “ESG”) nel suo processo di ricerca e nella sua analisi degli investimenti, coinvolgendo gli emittenti nell’impegno su questi fattori di sostenibilità e per il contrasto del cambiamento climatico. L’integrazione dei fattori ESG operata da PIMCO comporta la valutazione strutturale dei fattori ESG di rilevanza sostanziale nel processo di ricerca e analisi degli investimenti, tra i quali, a titolo esemplificativo ma non esaustivo, i rischi legati al cambiamento climatico, gli aspetti di rappresentanza delle diversità, di inclusione e uguaglianza sociale, i rischi regolamentari, la gestione del capitale umano Per maggiori informazioni si rimanda alla Politica in materia di investimenti ispirati a criteri ambientali, sociali e di governance (ESG) di PIMCO.

Gli investimenti in fondi con obiettivi di sostenibilità ("fondi ESG dedicati") sono basati sui caratteristici processi d’investimento di PIMCO comprovati da 50 anni e integrati dai tre principi guida costituiti dall’ Esclusione, dalla Valutazione e dall’Impegno degli emittenti. In questo modo, i fondi ESG dedicati di PIMCO puntano a realizzare rendimenti appetibili perseguendo al contempo strategie che PIMCO crede possano favorire il conseguimento di risultati positivi sul fronte ESG. Per maggiori informazioni sull’approccio agli ESG, sugli obiettivi e sulle strategie d’investimento, invitiamo a prendere visione del prospetto di ciascun fondo ESG dedicato.

Il report contiene esempi delle nostre capacità di analisi e di ottenimento dell’impegno sul fronte ESG. I dati riportati nel report potrebbero non essere recenti e non devono essere considerati alla stregua di una consulenza d'investimento o di una raccomandazione in favore di particolari titoli, strategie o prodotti d'investimento. Nella selezione degli esempi, PIMCO considera molteplici fattori, tra cui, a titolo non esaustivo, la capacità dell'esempio di illustrare la specifica strategia d'investimento presentata e i processi applicati da PIMCO nel prendere le decisioni di investimento. Le informazioni contenute nel presente materiale sono state ottenute da fonti ritenute attendibili, ma non si rilascia alcuna garanzia in merito.

Tutti gli investimenti comportano rischi e possono subire perdite di valore. L'investimento nel mercato obbligazionario è soggetto a taluni rischi, tra cui il rischio di mercato, di tasso d'interesse, di emittente, di credito, di inflazione e di liquidità. Il valore della maggior parte delle obbligazioni e delle strategie obbligazionarie varia in funzione delle fluttuazioni dei tassi d'interesse. Le obbligazioni e le strategie obbligazionarie con duration più lunga tendono a evidenziare una maggiore sensibilità e volatilità rispetto a quelle con duration più breve. Di norma, i prezzi delle obbligazioni diminuiscono in caso di aumento dei tassi d'interesse e i contesti di bassi tassi d'interesse fanno aumentare tale rischio. Le riduzioni di capacità delle controparti obbligazionarie possono contribuire al calo della liquidità del mercato e all'aumento della volatilità dei prezzi. Al momento del rimborso gli investimenti obbligazionari possono avere un valore superiore o inferiore al costo iniziale. L'investimento in titoli domiciliati all'estero e/o denominati in valute estere può comportare elevati rischi dovuti alle fluttuazioni valutarie, nonché rischi economici e politici che possono risultare più accentuati nei mercati emergenti. Gli MBS e gli ABS possono essere sensibili alle fluttuazioni dei tassi d'interesse o esposti al rischio di rimborso anticipato e il loro valore può variare in funzione della percezione del mercato dell'affidabilità creditizia dell'emittente. Sebbene di norma beneficino in una certa misura di garanzie private o pubbliche, non è possibile assicurare che i garanti privati facciano fronte ai loro obblighi. I titoli ad alto rendimento e a basso rating comportano rischi maggiori rispetto ai titoli con un rating più elevato. I portafogli che investono in tali titoli sono esposti a livelli più elevati di rischio di credito e di liquidità rispetto ai portafogli che non detengono tali strumenti. Il valore delle azioni può diminuire a causa delle condizioni di mercato, economiche e industriali sia reali che percepite. I derivati possono comportare determinati costi e rischi, quali il rischio di liquidità, di tasso d'interesse, di mercato, di credito, di gestione e il rischio che una posizione non possa essere chiusa nel momento più favorevole. L'investimento in derivati può comportare una perdita superiore all'importo investito. La diversificazione non garantisce l'assenza di perdite. Con rischio di gestione si intende il rischio che le tecniche d'investimento e le analisi del rischio impiegate da PIMCO non producano i risultati desiderati e che alcune politiche o determinati sviluppi possano incidere sulle tecniche d'investimento a disposizione di PIMCO nella gestione della strategia.

Gli investimenti ESG hanno carattere qualitativo e soggettivo e non vi è alcuna garanzia che i fattori utilizzati o i giudizi espressi da PIMCO rifletteranno le opinioni di un particolare investitore e i fattori utilizzati da PIMCO potrebbero differire da quelli che un particolare investitore considera rilevanti nel valutare le pratiche ESG di un emittente. Nel valutare un emittente, PIMCO fa affidamento su dati e informazioni forniti su base volontaria o da parte di terzi che potrebbero non essere accurati o completi o disponibili o presentare dati e informazioni confliggenti riguardo a un emittente e questo in ciascun caso potrebbe causare un’inesatta valutazione delle pratiche ESG dell’emittente. Le norme in materia di pratiche responsabili differiscono in funzione della regione e le pratiche ESG di un emittente o la valutazione di PIMCO di tali pratiche possono cambiare nel tempo. Non c’è una definizione standardizzata di settore o certificazione per determinate categorie ESG, ad esempio i “green bond”; pertanto l’inclusione dei titoli in queste statistiche comporta la soggettività e la discrezionalità di PIMCO. Non è possibile assicurare che le tecniche o le strategie d’investimento ESG consentano di conseguire risultati positivi. I rendimenti passati non sono una garanzia né un indicatore attendibile dei risultati futuri.

Le affermazioni relative alle tendenze dei mercati finanziari o alle strategie di portafoglio sono basate sulle condizioni di mercato correnti, che sono soggette a variazioni. Non sussiste alcuna garanzia che le suddette strategie di investimento si rivelino efficaci in tutte le condizioni di mercato o che siano idonee a tutti gli investitori. Ciascun investitore è tenuto a valutare la propria capacità di investimento a lungo termine, in particolare nei periodi di flessione del mercato Si consiglia agli investitori di rivolgersi al proprio professionista degli investimenti prima di prendere qualsiasi decisione di investimento. Le prospettive e le strategie possono variare senza preavviso.

PIMCO in generale fornisce servizi a investitori istituzionali, intermediari finanziari e istituzioni qualificate. Si consiglia agli investitori individuali di rivolgersi al proprio consulente finanziario per valutare le opzioni d'investimento più adeguate alla propria situazione finanziaria. Il presente documento riporta le opinioni del gestore, che possono essere soggette a variazioni senza preavviso. Questo materiale viene distribuito unicamente a scopo informativo e non deve essere considerato alla stregua di una consulenza d'investimento o di una raccomandazione in favore di particolari titoli, strategie o prodotti d'investimento. Le informazioni contenute nel presente materiale sono state ottenute da fonti ritenute attendibili, ma non si rilascia alcuna garanzia in merito. Nessuna parte del presente materiale può essere riprodotta in alcuna forma o citata in altre pubblicazioni senza espressa autorizzazione scritta. PIMCO è un marchio depositato di Allianz Asset Management of America L.P. negli Stati Uniti e nel resto del mondo. ©2022, PIMCO.