GIS Euro Credit Fund

ISIN: IE00B3KR3M49

Aggiornato 18 gennaio 2021

Sto caricando...

  • {{ currentShareClassCode }}

  • NAV GIORNALIERO (EUR)
    13.81
  • RENDIMENTO DA INIZIO ANNO GIORNALIERO
    -0.07%
  • PATRIMONIO TOTALE NETTO (EUR)
    1,149 MM
    (al 31/12/2020)
  • PATRIMONIO TOTALE NETTO (EUR)
    1,149 MM
    (al 31/12/2020)
  • CLASSE DI AZIONI
    Reddito fisso
  • DATA DI LANCIO DELLA CLASSE DI AZIONI
    25/05/2010
  • CLASSE DI AZIONI
    Fixed Income
  • DATA DI LANCIO DELLA CLASSE DI AZIONI
    25/05/2010

Obiettivo

L'obiettivo d'investimento di Euro Credit Fund consiste nel massimizzare il rendimento totale, compatibilmente con la protezione del capitale e con una gestione prudente degli investimenti.

|
in-page

PANORAMICA

Descrizione del Comparto

L'Euro Credit Fund è un portafoglio a gestione attiva costituito principalmente da strumenti di credito e obbligazioni societarie di qualità elevata denominati in Euro. Il fondo è ampiamente diversificato a livello di settori, emittenti e regioni in base ai processi top-down e bottom-up di PIMCO.

Benefici per gli investitori

Il fondo offre i vantaggi della diversificazione e un maggior reddito potenziale rispetto alle obbligazioni governative, cercando tuttavia di mantenere molti dei tratti difensivi di queste ultime.

Vantaggio del Comparto

Il fondo punta a beneficiare del processo d'investimento di PIMCO, che abbina le nostre prospettive top-down sul contesto macroeconomico globale con l'analisi bottom-up dei titoli indipendente. Il team d'investimento di PIMCO dispone dell'esperienza e della vastità di risorse necessarie per gestire una gamma ampia e diversificata di opportunità.

INDICE DI RIFERIMENTO

Bloomberg Barclays Euro‑Aggregate Credit Index

DESCRIZIONE INDICE DI RIFERIMENTO

Bloomberg Barclays Euro-Aggregate Credit Index è la componente Credito di Bloomberg Barclays Euro-Aggregate Index. Bloomberg Barclays Euro-Aggregate Index consiste di obbligazioni emesse in euro o valute nazionali dei 12 stati sovrani aderenti all'Unione Monetaria Europea (UME). Tutte le emissioni devono essere titoli a tasso fisso aventi un rating investment-grade con una scadenza residua di almeno un anno. Euro-Aggregate Index esclude titoli convertibili, titoli a tasso variabile, commercial paper senza scadenza, warrant, obbligazioni indicizzate e prodotti strutturati. Sono inoltre esclusi i titoli tedeschi Schuldscheine (quasi prestito) a causa delle rispettive restrizioni alla negoziazione e dello status di strumenti non quotati, che ne determinano l'illiquidità. Il paese di emissione non è un criterio di inserimento nell'indice e i titoli di emittenti al di fuori dell'eurozona sono inseriti nel caso in cui rispettino i criteri di inclusione. Non è possibile investire direttamente in un indice non gestito.

FREQUENZA DEI DIVIDENDI

DATA DI LANCIO DELLA CLASSE DI AZIONI

25/05/2010

CLASSE DI AZIONI MENO RECENTE

LANCIO DELLA CLASSE DI AZIONI MENO RECENTE

{{ overviewDataJSON.oldest_shareclass_inception_date }}

VALUTA DI RIFERIMENTO

ISIN

IE00B3KR3M49

CODICE BLOOMBERG

{{ overviewDataJSON.symbol }}

SEDOL

{{ overviewDataJSON.sedol }}

VALUTA DELLA CLASSE DI AZIONI

CUSIP

{{ overviewDataJSON.cusip }}

VALOREN

{{ overviewDataJSON.valoren }}

WKN

{{ overviewDataJSON.wkn }}

VAG Compliance

Traspasable

Yes

Gestori

Eve Tournier

Head of European Credit Portfolio Management

Visualizza profilo for Eve Tournier

Rendimenti e distribuzioni

Valutazioni e distribuzioni storiche

Rendimento lordo alla scadenza stimato1 al 31/12/2020 0.57%
Rendimento attuale2 al 31/12/2020 1.66%

disclosures

1PIMCO calcola il rendimento a scadenza stimato di un Fondo attraverso una media ponderata per il valore di mercato dei rendimenti a scadenza di ciascun titolo detenuto dal Fondo. PIMCO desume il rendimento a scadenza di ciascun titolo dal proprio database Portfolio Analytics. Se non disponibile in quest'ultimo, il rendimento a scadenza viene desunto da Bloomberg. Qualora non sia disponibile nei due database precedenti, PIMCO attribuisce al titolo un rendimento a scadenza rifacendosi a una propria matrice basata su dati passati.
2La stima del rendimento corrente è basata sulla migliore valutazione di PIMCO riguardo ai titoli in portafoglio alla data indicata. PIMCO non rilascia alcuna garanzia in merito all'accuratezza o alla metodologia usata.

Commissioni e spese

Commissione unificata 1.36%

Prezzi e performance

Prezzi giornalieri

Tutti i dati al 18/01/2021

NAV (EUR) 13.81 Rendimento a un giorno -0.07%
Variazione giornaliera (EUR) -0.01 Rendimento da Inizio Anno Giornaliero -0.07%

Tutti i dati al

Tutti i dati al

Le performance indicate rappresentano rendimenti passati e non sono una garanzia né un indicatore attendibile dei risultati futuri. Il rendimento e la quota capitale di un investimento sono soggetti a oscillazioni. Al momento del rimborso i titoli possono avere un valore superiore o inferiore al costo iniziale. Le performance correnti possono essere inferiori o superiori ai risultati medi annui riportati.

Rendimenti dell'anno solare %

Tutti i dati al

Rating Morningstar

disclosures

Le performance indicate rappresentano rendimenti passati. I rendimenti passati non sono una garanzia né un indicatore attendibile dei risultati futuri. Le performance correnti possono essere inferiori o superiori a quelle riportate. Il rendimento e la quota capitale di un investimento sono soggetti a oscillazioni. Al momento del rimborso le azioni possono avere un valore superiore o inferiore al costo iniziale. I dati sulla performance aggiornati alla fine del mese più recente sono disponibili chiamando il numero +44 203 3640 1552.
I rating non costituiscono una raccomandazione per l'acquisto, la vendita o la detenzione di un fondo. © 2020 Morningstar, Inc. Tutti i diritti riservati. Le informazioni qui contenute: (1) sono di proprietà di Morningstar; (2) non possono essere copiate o distribuite; e (3) non sono garantite in quanto ad accuratezza, completezza o tempestività. Né Morningstar né i suoi fornitori di contenuti rispondono di eventuali danni o perdite derivanti dall'utilizzo di queste informazioni. I rendimenti passati non sono una garanzia dei risultati futuri. Per informazioni più dettagliate sui Rating Morningstar, compresa la metodologia adottata, si veda: The Morningstar Rating Methodology.

Composizione del portafoglio

Tutti i dati al salvo diversa indicazione

Scadenza %

0-1 anno -6.48
1-3 anni 13.06
3-5 anni 45.73
5-10 anni 33.69
10-20 anni 4.73
20+ anni 9.26
Effective Maturity (yrs) 8.39

Caratteristiche di rischio (ultimi 3 anni)

Deviazione standard 5.03
Indice di Sharpe3 0.48
Information ratio4 -1.08
Tracking error5 0.87

Principali settori - Valore di mercato %

Banche 30.61
Auto 6.77
Brokeraggio 3.95
Telefonia fissa 2.61
REIT: uffici 2.57
REIT: industriali 2.35
Chimici 2.16
Servizi di trasporto 2.06
Tecnologia 1.98
Altri finanziari 1.93

Duration %

0-1 anno 0.13
1-3 anni 8.67
3-5 anni 23.24
5-7 anni 14.50
7-8 anni 3.75
8-10 anni 25.10
10+ anni 24.60
Duration effettiva (anni) 6.06

Allocazione settoriale - Valore di mercato %

Strumenti semi-governativi6 22.71
Regno Unito -3.20
Australia 0.00
EMU 37.90
Giappone 0.00
Stati Uniti -11.98
Altro 0.00
Securitized 5.50
Regno Unito 0.02
Australia 0.00
EMU 5.45
Giappone 0.00
Stati Uniti 0.04
Altro 0.00
Credito investment grade 75.92
Regno Unito 3.97
Australia 0.00
EMU 53.14
Giappone 0.00
Stati Uniti 14.51
Altro 4.31
Credito high yield 4.12
Regno Unito 0.00
Australia 0.00
EMU 3.31
Giappone 0.00
Stati Uniti 0.81
Altro 0.00
Mercati emergenti7 2.88
Asia 0.99
Europa 1.26
America Latina 0.33
Medio Oriente 0.00
Altro 0.00
Strumenti short duration ME 0.30
Municipali/altro8 0.00
Regno Unito 0.00
Australia 0.00
EMU 0.00
Giappone 0.00
Stati Uniti 0.00
Altro 0.00
Altri strumenti a breve duration9 -11.13
Veicoli di liquidità collettivi 0.00
Commercial Paper/STIF 1.25
Certificato di deposito 0.00
Strumenti semi-governativi6 0.00
Mutui Ipotecari 1.92
Credito 3.19
Accettazione bancaria 0.00
Altro 4.09
Futures/Opzioni mercato monetario 0.00
Swap e altre opzioni 1.19
Compensazione derivati -22.32
Operazioni non regolate nette -0.46

Primi 10 Paesi per valuta di pagamento (DWE %)

Germania 54.58
Unione Europea 26.08
Francia 5.65
Danimarca 4.25
Spagna 2.85
Lussemburgo 2.37
Italia 1.56
Irlanda 0.83
Austria 0.64
Paesi Bassi 0.61

disclosures

3L'indice di Sharpe misura la performance corretta per il rischio. Il tasso privo di rischio viene sottratto dal tasso di rendimento del portafoglio e il risultato viene diviso per la deviazione standard dei rendimenti del portafoglio.
4L'information ratio è l'extra-rendimento del portafoglio per unità di rischio, o tracking error. Ad esempio, un information ratio di 1 indica che un gestore genera un extra-rendimento di 100 punti base, ovvero di un punto percentuale, per ogni 100 punti base di rischio assunto.
5Il tracking error, un indicatore di rischio, è definito come la deviazione standard dell'extra rendimento del portafoglio rispetto al benchmark, espresso in percentuale.
6Ciò può includere titoli di Stato americani nominali e indicizzati all'inflazione, futures e opzioni su titoli di Stato americani, titoli societari garantiti dalla FDIC e dal governo, e swap su tassi d'interesse.
7Gli strumenti a bassa duration dei mercati emergenti comprendono titoli dei mercati emergenti o altri strumenti economicamente legati ai mercati emergenti dal rischio paese, aventi una duration effettiva inferiore a un anno e un rating investment grade o superiore o, se sprovvisti di rating, una qualità comparabile a giudizio di PIMCO. I mercati emergenti comprendono il valore degli strumenti a bassa duration dei mercati emergenti precedentemente riportati in un'altra categoria.
8Ciò può includere municipal bond, titoli convertibili, azioni privilegiate e yankee bond.
9Le posizioni nette in altri strumenti a bassa duration comprendono titoli e altri strumenti (tranne quelli collegati ai mercati emergenti dal rischio paese) aventi una duration effettiva inferiore a un anno e un rating investment grade o superiore o, se sprovvisti di rating, una qualità comparabile a giudizio di PIMCO, fondi di liquidità misti, la liquidità non investita, gli interessi attivi, le operazioni nette non regolate, le risorse monetarie degli intermediari, i derivati a bassa duration (ad esempio, futures sull'eurodollaro) e le compensazioni di derivati. In relazione a talune categorie di strumenti a bassa duration, il Consulente si riserva la facoltà di richiedere un rating creditizio minimo superiore a investment grade per l'inclusione in tali categorie. Le compensazioni di derivati includono gli aggiustamenti associati agli investimenti in futures, swap e altri derivati. Tali aggiustamenti possono essere effettuati al valore nozionale della posizione in derivati, che in taluni casi può eccedere l'ammontare effettivo dovuto su tali posizioni.
L'esposizione ponderata per la duration (DWE%) è il peso percentuale del contributo di ciascun settore alla duration complessiva del fondo.

Documenti

Espandi

Seleziona uno o più documenti.

Non è possibile aggiungere gli articoli evidenziati a “i miei contenuti”

Non è possibile ordinare gli articoli evidenziati.

Invia una nuova richiesta a procedere

Disclaimer

Per informazioni complete sull'obiettivo e sulla politica d'investimento del Fondo descritto in questa pagina, si rimanda al Prospetto e al Documento contenente le Informazioni Chiave per gli Investitori relativi al Fondo disponibili alla pagina "Documentazione sui fondi"di questo sito web.

A rating is not a recommendation to buy, sell or hold a fund. Past performance is not an indicator of future results.

Il Fondo può investire una quota del suo patrimonio in titoli non statunitensi, il che può comportare maggiori rischi in ragione degli sviluppi politici ed economici al di fuori degli Stati Uniti. Il rischio può risultare maggiore quando si investe nei mercati emergenti. L'investimento in un fondo che investe in titoli ad alto rendimento e a più basso rating comporta generalmente una maggiore volatilità e un rischio per il capitale rispetto agli investimenti in titoli a più alto rating. Questo Fondo può utilizzare strumenti finanziari derivati a fini di copertura o nell'ambito della sua strategia d'investimento. L'utilizzo di questi strumenti può comportare determinati costi e rischi, quali il rischio di liquidità, di tasso d'interesse, di mercato, di credito, di gestione e il rischio che un fondo non riesca a chiudere una posizione nel momento più favorevole. I portafogli che investono in derivati possono subire una perdita superiore al capitale investito. Il Citigroup European Broad Investment-Grade Index è un indice del mercato obbligazionario investment grade denominato in EUR accessibile agli investitori istituzionali (in EUR). Non è possibile investire direttamente in questo indice.
Distribuito da PIMCO Europe GmbH, Seidlstr. 24-24a, 80335 Munich, Germania.
Salvo altrimenti specificato nel Prospetto o nel relativo Documento contenente le Informazioni Chiave per gli Investitori, il Fondo qui menzionato non è gestito in relazione a un particolare benchmark o indice. Ogni eventuale riferimento a un particolare benchmark o indice contenuto nel presente documento è effettuato unicamente allo scopo di raffrontare la performance e/o il rischio. Il presente documento può includere informazioni aggiuntive, non esplicitamente riportate nel Prospetto, sulle attuali modalità di gestione del Fondo o della strategia. Tali informazioni sono aggiornate alla data di presentazione e possono essere soggette a modifiche senza preavviso.

RISCHIO L'investimento è soggetto a rischi, tra cui il rischio di mercato, di tasso d'interesse, di emittente, di credito, di inflazione e di liquidità. Il valore della maggior parte delle obbligazioni e delle strategie obbligazionarie varia in funzione delle fluttuazioni dei tassi d'interesse. Le obbligazioni e le strategie obbligazionarie con duration più lunga tendono a evidenziare una maggiore sensibilità e volatilità rispetto a quelle con duration più breve. Di norma, i prezzi delle obbligazioni diminuiscono in caso di aumento dei tassi d'interesse e l'attuale contesto di bassi tassi d'interesse fa aumentare tale rischio. Le attuali riduzioni di capacità delle controparti obbligazionarie possono contribuire al calo della liquidità del mercato e all'aumento della volatilità dei prezzi. Al momento del rimborso gli investimenti obbligazionari possono avere un valore superiore o inferiore al costo iniziale. Le materie prime sono caratterizzate da un rischio maggiore, in termini di rischio di mercato, politico, regolamentare e connesso a eventi naturali e possono non essere idonee per tutti gli investitori. I tassi di cambio possono registrare fluttuazioni significative nel breve periodo e possono ridurre i rendimenti di un portafoglio. I derivati possono comportare determinati costi e rischi, quali il rischio di liquidità, di tasso d'interesse, di mercato, di credito, di gestione e il rischio che una posizione non possa essere chiusa nel momento più favorevole. L'investimento in derivati può comportare una perdita superiore all'importo investito. Il valore delle azioni può diminuire a causa delle condizioni di mercato, economiche e industriali sia reali che percepite. L'investimento in titoli domiciliati all'estero e/o denominati in valute estere può comportare elevati rischi dovuti alle fluttuazioni valutarie, nonché rischi economici e politici che possono risultare più accentuati nei mercati emergenti. I titoli di Stato sono di norma garantiti dal governo emittente. Gli obblighi delle agenzie federali e delle autorità statunitensi sono sostenuti in varia misura, ma in genere non beneficiano della piena garanzia del governo degli Stati Uniti. I portafogli che investono in tali titoli non sono garantiti e possono subire fluttuazioni di valore. I titoli ad alto rendimento e a basso rating comportano rischi maggiori rispetto ai titoli con un rating più elevato. I portafogli che investono in tali titoli sono esposti a livelli più elevati di rischio di credito e di liquidità rispetto ai portafogli che non detengono tali strumenti. Gli MBS e gli ABS possono essere sensibili alle fluttuazioni dei tassi d'interesse o esposti al rischio di pagamento anticipato. Sebbene di norma beneficino di garanzie private, pubbliche o emesse da agenzie federali, non è possibile assicurare che i garanti facciano fronte ai loro obblighi. I redditi derivanti da obbligazioni di enti locali possono essere soggetti a imposte governative o locali e in alcuni casi a imposte minime alternative. Gli swap sono un tipo di strumento derivato; i contratti swap sono sempre più soggetti a compensazione centralizzata e a negoziazione in borsa. Gli swap che non sono compensati centralmente e negoziati in borsa possono essere meno liquidi di strumenti negoziati in borsa. Le obbligazioni indicizzate all'inflazione di emittenti governativi sono titoli a reddito fisso la cui quota capitale viene modificata periodicamente in funzione del tasso di inflazione; il valore di tali titoli diminuisce in caso di aumento dei tassi d'interesse reali. I TIPS sono obbligazioni indicizzate all'inflazione emesse dal governo statunitense. Alcuni titoli di Stato USA beneficiano della piena garanzia del governo. Gli obblighi delle agenzie federali e delle autorità statunitensi sono sostenuti in varia misura, ma in genere non beneficiano della piena garanzia del governo degli Stati Uniti. I portafogli che investono in tali titoli non sono garantiti e possono subire fluttuazioni di valore.

L'analisi di cui sopra contiene le opinioni correnti del gestore, che sono soggette a variazioni senza preavviso. Tale analisi viene distribuita unicamente a scopo informativo e non deve essere considerata alla stregua di una consulenza d'investimento o di una raccomandazione in favore di particolari titoli, strategie o prodotti d'investimento. Le informazioni contenute nel presente documento sono state ottenute da fonti ritenute attendibili, ma non si rilascia alcuna garanzia in merito. Nessuna parte del presente documento può essere riprodotta in alcuna forma o citata in altre pubblicazioni senza espressa autorizzazione scritta.
PIMCO
flag icon

IT

unidentified

[cambia profilo]

Sottoscrivi