Strategy Spotlight

PIMCO StocksPLUS: valicare i confini della tradizionale selezione azionaria per generare alfa sostenibile nei portafogli azionari

La gestione obbligazionaria attiva può costituire un approccio efficiente e conveniente per generare alfa nelle allocazioni azionarie

La volatilità dei mercati azionari nel 2020 è stata un banco di prova per la convinzione che i gestori azionari attivi siano meglio attrezzati per affrontare periodi di turbolenza sui mercati rispetto ai loro omologhi passivi. La performance dei gestori azionari attivi non ha granché convalidato tale convinzione in quanto nell’azionario la percentuale di gestori attivi con performance superiore a quella dei gestori passivi è diminuita nell’anno. Esistono però altre soluzioni. In questo documento di domande e risposte illustriamo come la gestione obbligazionaria attiva può costituire un approccio efficiente e conveniente per generare alfa nelle allocazioni azionarie.

D: Come funziona il metodo adottato da StocksPLUS e perché i clienti dovrebbero considerare StocksPLUS per le loro allocazioni azionarie?

R: StocksPLUS offre una soluzione unica nel suo genere per le allocazioni azionarie dei clienti. È una soluzione che punta sulle obbligazioni anziché sulle azioni per generare alfa. Visto che la vasta maggioranza dei gestori azionari attivi sottoperforma i loro benchmark, ravvisiamo la chiara esigenza dei clienti di valutare approcci efficienti dal punto di vista dell’impiego del capitale per migliorare il livello nonché la regolarità dell’alfa generato nei loro portafogli.

La nostra ricerca le obbligazioni sono differenti  dimostra in modo convincente che i gestori obbligazionari attivi sono capaci di generare extra rendimenti con maggiore affidabilità rispetto ai gestori azionari. La netta differenza fra il ventaglio di opportunità obbligazionarie e quelle azionarie porta logicamente a chiedersi perché non valicare i confini della tradizionale selezione azionaria per generare alfa nei portafogli azionari. Il metodo impiegato da StocksPLUS fa proprio questo. 

Cominciamo offrendo un’esposizione efficiente all’indice azionario che il cliente desidera, acquistando futures o swap su indici azionari. Cerchiamo di operare sui mercati di futures e swap più liquidi, che offrono modalità comprovate e trasparenti per generare beta azionario con un basso impegno di capitale. In questo modo liberiamo capitale da investire per ottenere extra rendimenti attraverso una strategia flessibile orientata all’alfa obbligazionario di alta qualità che attinge al più ampio ventaglio di opportunità sui mercati mondiali del reddito fisso.

D: Quali vantaggi offre la strategia StocksPLUS agli investitori azionari e in che modo i clienti utilizzano questa strategia?

R: Crediamo che StocksPLUS sia ben posizionato per consentire ai clienti di investire in linea con i loro orizzonti di lungo termine, offrendo loro al contempo fonti diversificate di extra rendimento.

PIMCO è una delle principali società di gestione di investimenti obbligazionari al mondo, abbiamo accesso a un ampio ventaglio di opportunità e possiamo attingere alle nostre migliori idee macro e bottom-up. Poiché disponiamo di flessibilità nel gestire il portafoglio sappiamo affrontare una varietà di contesti di mercato in perenne mutamento, da situazioni di tassi in aumento a mutamenti della curva dei rendimenti o degli spread. La natura dinamica di questi portafogli, che non si affidano a un solo fattore di rischio e mantengono la focalizzazione sulla diversificazione, è stato un fattore cruciale del successo delle strategie StocksPLUS.

Il concetto di StocksPLUS è relativamente semplice ma la chiave è la realizzazione di extra rendimenti con un portafoglio obbligazionario che è largamente non correlato con l’azionario sul lungo periodo. Ci avvaliamo dei nostri team che conducono analisi di portafoglio nonché della nostra approfondita gestione del rischio, che ci supportano nell’adozione di un approccio disciplinato nell’attingere alle opportunità d’investimento. Non puntiamo a incrementare l’alfa attraverso la leva finanziaria lorda o il market timing; i portafogli StocksPLUS mantengono un’esposizione azionaria sempre pari a circa il 100% del valore di mercato complessivo del portafoglio.

Uno degli ulteriori vantaggi della strategia StocksPLUS è che è altamente personalizzabile, in quanto sia il beta azionario che il motore di generazione dell’alfa obbligazionario possono essere tagliati su misura sulle specifiche esigenze dei clienti. Abbiamo visto sempre più gli investitori applicare la strategia StocksPLUS a una varietà di beta azionari per diverse aree geografiche, capitalizzazioni di mercato e benchmark. Collaboriamo inoltre con molti di loro per personalizzare la strategia di generazione di alfa obbligazionario in modo da ottenere il profilo di rischio/rendimento che desiderano, applicando al contempo le eventuali linee guida o limitazioni su misura.  Vista la flessibilità dell’approccio di StocksPLUS, i clienti utilizzano la strategia in varie parti dei loro portafogli, spesso in sostituzione di gestioni azionarie attive tradizionali.   

D: Cosa contraddistingue PIMCO come partner negli investimenti in strategie efficienti dal punto di vista del capitale come StocksPLUS?

R: StocksPLUS è relativamente semplice dal punto di vista concettuale, in pratica però ci possono essere considerevoli complessità applicative.  Crediamo che la ricchezza di risorse di PIMCO, il nostro robusto programma di gestione del rischio e i decenni di esperienza di successo con StocksPLUS siano la testimonianza della nostra capacità di sapere superare validamente le sfide.

Le nostre strategie StocksPLUS sono soluzioni completamente integrate che ci richiedono di ottimizzare la liquidità e i potenziali extra rendimenti. Il rendimento della strategia tesa a generare alfa obbligazionario è una determinante cruciale per la sovraperformance delle strategie StocksPLUS ma il nostro perseguimento dell’alfa prende in considerazione anche la sovrapposizione azionaria della strategia. La strategia di generazione di alfa obbligazionario sottesa a StocksPLUS è esplicitamente strutturata per sovraperformare i costi di finanziamento dell’esposizione all’indice azionario, restando largamente non correlata all’azionario. Inoltre, viene posta considerevole enfasi sulla liquidità nella strategia che punta all’alfa obbligazionario per poter soddisfare i richiami di margine per la sovrapposizione del beta azionario.

A fronte dell’esigenza di mantenere liquidità e puntare al contempo ai rendimenti, le vaste risorse mondiali di PIMCO ci consentono di costruire un portafoglio obbligazionario di alta qualità con fonti diversificate di rendimento. Le opportunità nell’obbligazionario continuano a essere disponibili e alla luce dei 50 anni di storia di PIMCO come primaria società di gestione obbligazionaria crediamo di essere un partner capace di ottenere rendimenti su questo mercato.

Benché la rilevanza della sovrapposizione del beta azionario sia talvolta sminuita, in realtà è un’importante componente del successo di StocksPLUS. Abbiamo un team di trader azionari che punta a realizzare un’esposizione di mercato coerente al minor costo possibile e che supporta il nostro team di gestione di portafoglio nel confrontare i costi di finanziamento dei diversi futures e swap, nel valutare le offerte di molteplici controparti approvate e per le diverse scadenze e che monitora in continuo i costi di finanziamento di PIMCO rispetto ai costi di mercato. Abbiamo un comitato per il rischio di controparte che è responsabile dell’approvazione e del monitoraggio delle controparti di alta qualità. A fronte delle nostre dimensioni e dei nostri rapporti con gli operatori, i costi medi di finanziamento di PIMCO sono spesso inferiori alle medie di mercato. Infine, ribilanciamo giornalmente l’esposizione nominale al beta a fronte delle oscillazioni del NAV della nostra strategia che punta all’alfa obbligazionario.

L’approccio di StocksPLUS ha superato quattro rilevanti fasi ribassiste sui mercati azionari, vanta validi risultati da oltre 35 anni e un patrimonio in gestione di quasi 36 miliardi di Dollari al 31 marzo 2021, e dunque, nonostante la sua natura non tradizionale, ha dimostrato di non essere una moda che passa. Siamo fiduciosi che StocksPLUS e altre strategie efficienti dal punto di vista del capitale possano continuare a conseguire solidi risultati per gli investitori negli anni a venire. 

D: Come si è comportato StocksPLUS nel contesto di mercato del 2020?

R: Nel 2020 i mercati finanziari hanno avuto il crollo più fulmineo che si sia mai visto, ed è stato il banco di prova per antonomasia per una strategia come StocksPLUS. Il nostro robusto processo di gestione del rischio, l’avveduta costruzione di portafoglio e la focalizzazione sulla gestione della liquidità hanno consentito a StocksPLUS di superare l’estrema volatilità di mercato e chiudere il 2020 con risultati superiori ai benchmark.

Il primo trimestre del 2020 ha presentato sfide senza precedenti per i mercati obbligazionari in quanto il diffondersi del COVID-19 e l’adozione di lockdown nazionali hanno portato persino i segmenti più sicuri dei mercati del reddito fisso (TIPS, MBS agency americani) a sottoperformare i Treasury, comportando significative dislocazioni sui mercati.

A fronte di tale contesto, a marzo il portafoglio orientato all’alfa obbligazionario della strategia ha subito perdite rispetto al valore di mercato ma quelle perdite non sono state realizzate in quanto, grazie all’elevata qualità dei titoli detenuti e alla robusta gestione della liquidità, non è stato necessario vendere. Con lo stabilizzarsi dei mercati per effetto di politiche monetarie e fiscali anch’esse senza precedenti, il portafoglio ha rimbalzato dopo il primo trimestre e ha registrato alfa positivo sull’anno.

Nel 2020 la performance è stata trainata da diversi fattori di rischio diversificati, tra cui l’esposizione ai tassi americani, a MBS sia agency che non agency, le allocazioni in titoli obbligazionari societari compresi gli high yield, e l’esposizione all’inflazione dei mercati sviluppati. Queste fonti diversificate di rendimento dimostrano la flessibilità della strategia di attingere ai mercati obbligazionari globali e usare la gestione attiva per realizzare sovraperformance persino in periodi di estrema tensione sui mercati.

Facciamo osservare che gestiamo il portafoglio StocksPLUS orientato all’alfa obbligazionario in modo da avere una bassa correlazione con l’azionario e fra i mercati a reddito fisso e questo offre benefici di diversificazione in fasi di turbolenza sui mercati. Ad esempio, quando l’azionario ha corretto in modo repentino nei primi mesi del 2020, l’esposizione alla duration americana ha agito da copertura del rischio per la sua correlazione negativa con i mercati azionari sugli orizzonti di lungo termine. 

D. Quali sono le prospettive della strategia d’ora in avanti?

R: Crediamo che StocksPLUS sia ben posizionato per continuare a realizzare extra rendimenti regolari da fonti diversificate. Alla luce del contesto di mercato in miglioramento e del solido sostegno da parte della Fed, abbiamo incrementato in modo modesto e bilanciato il rischio complessivo in portafoglio. In particolare, prevediamo più spostamenti tattici e strategie orientate al value.

StocksPLUS vanta risultati da oltre 35 anni e ha affrontato validamente un’ampia gamma di contesti di mercato, tra cui quelli della crisi finanziaria mondiale, del taper tantrum e della recessione dovuta al COVID-19. Vista la tendenza del prezzo delle obbligazioni a convergere verso il valore nominale, periodi di sottoperformance sono spesso seguiti da periodi di sovraperformance come abbiamo visto accadere anche nel 2020. Abbiamo fiducia nella capacità della strategia di continuare a offrire agli investitori extra rendimenti regolari e da fonti diversificate.



Mohsen Fahmi ha deciso di lasciare PIMCO a fine 2021. Marc Seidner, Bryan Tsu e Jing Yang hanno tutte le carte in regola per continuare il successo della gamma StocksPLUS e i loro ruoli riflettono l’approccio del nostro team alla gestione di portafoglio nonché la modalità avveduta e meticolosa con cui affrontiamo la pianificazione degli avvicendamenti. Sottolineiamo che non prevediamo cambiamenti nel processo d’investimento di StocksPLUS a seguito di questa transizione.
A cura di

Marc P. Seidner

CIO Strategie non tradizionali

Bryan Tsu

Gestore, CMBS e CLO

Jing Yang

Portfolio Manager, Structured Credit

Articoli Correlati

Disclaimer

London
PIMCO Europe Ltd
11 Baker Street
London W1U 3AH, England
+44 (0) 20 3640 1000

Dublin
PIMCO Europe GmbH Irish Branch,
PIMCO Global Advisors (Ireland)
Limited
3rd Floor, Harcourt Building 57B Harcourt Street
Dublin D02 F721, Ireland
+353 (0) 1592 2000

Munich
PIMCO Europe GmbH
Seidlstraße 24-24a
80335 Munich, Germany
+49 (0) 89 26209 6000

Milan
PIMCO Europe GmbH - Italy
Corso Matteotti 8
20121 Milan, Italy
+39 02 9475 5400

Zurich
PIMCO (Schweiz) GmbH
Brandschenkestrasse 41
8002 Zurich, Switzerland
Tel: + 41 44 512 49 10

PIMCO Europe GmbH (società n. 192083, Seidlstr.24-24a, 80335 Monaco, Germania) e la filiale italiana di PIMCO Europe GmbH (società n. 10005170963) sono autorizzate e regolamentate dall'Autorità di vigilanza finanziaria federale tedesca (BaFin) (Marie-Curie-Str. 24-28, 60439 Francoforte sul Meno) in Germania ai sensi della Sezione 32 della Legge bancaria tedesca (KWG). La filiale italiana è inoltre soggetta alla supervisione della Commissione Nazionale per le Società e la Borsa (CONSOB) ai sensi del Testo Unico della Finanza italiano e della relativa normativa di attuazione. PIMCO Europe GmbH non fornisce servizi di investimento direttamente a clienti al dettaglio. Nessuna parte della presente pubblicazione può essere riprodotta in alcuna forma o citata in altre pubblicazioni senza espressa autorizzazione scritta. PIMCO è un marchio registrato di Allianz Asset Management of America L.P. negli Stati Uniti e nel resto del mondo. © 2021, PIMCO

I rendimenti passati non sono una garanzia né un indicatore attendibile dei risultati futuri.

Avvertimento sui rischi:  L'investimento nel mercato obbligazionario è soggetto a taluni rischi, tra cui il rischio di mercato, di tasso d'interesse, di emittente, di credito, di inflazione e di liquidità. Il valore della maggior parte delle obbligazioni e delle strategie obbligazionarie varia in funzione delle fluttuazioni dei tassi d'interesse. Le obbligazioni e le strategie obbligazionarie con duration più lunga tendono a evidenziare una maggiore sensibilità e volatilità rispetto a quelle con duration più breve. Di norma, i prezzi delle obbligazioni diminuiscono in caso di aumento dei tassi d'interesse e i contesti di bassi tassi d'interesse fanno aumentare tale rischio. Le riduzioni di capacità delle controparti obbligazionarie possono contribuire al calo della liquidità del mercato e all'aumento della volatilità dei prezzi. Al momento del rimborso gli investimenti obbligazionari possono avere un valore superiore o inferiore al costo iniziale. L'investimento in titoli domiciliati all'estero e/o denominati in valute estere può comportare elevati rischi dovuti alle fluttuazioni valutarie, nonché rischi economici e politici che possono risultare più accentuati nei mercati emergenti. Gli MBS e gli ABS possono essere sensibili alle fluttuazioni dei tassi d'interesse o esposti al rischio di pagamento anticipato e il loro valore può variare in funzione della percezione del mercato dell'affidabilità creditizia dell'emittente. Sebbene di norma beneficino in una certa misura di garanzie private o pubbliche, non è possibile assicurare che i garanti privati facciano fronte ai loro obblighi. I titoli ad alto rendimento e a basso rating comportano rischi maggiori rispetto ai titoli con un rating più elevato. I portafogli che investono in tali titoli sono esposti a livelli più elevati di rischio di credito e di liquidità rispetto ai portafogli che non detengono tali strumenti. Il valore delle azioni può diminuire a causa delle condizioni di mercato, economiche e industriali sia reali che percepite. I derivati possono comportare determinati costi e rischi, quali il rischio di liquidità, di tasso d'interesse, di mercato, di credito, di gestione e il rischio che una posizione non possa essere chiusa nel momento più favorevole. L'investimento in derivati può comportare una perdita superiore all'importo investito. La diversificazione non garantisce l'assenza di perdite.

Le affermazioni relative alle tendenze dei mercati finanziari o alle strategie di portafoglio sono basate sulle condizioni di mercato correnti, che sono soggette a variazioni. Non sussiste alcuna garanzia che le suddette strategie di investimento si rivelino efficaci in tutte le condizioni di mercato o che siano idonee a tutti gli investitori. Ciascun investitore è tenuto a valutare la propria capacità di investimento a lungo termine, in particolare nei periodi di flessione del mercato. Le prospettive e le strategie possono variare senza preavviso.

L'alfa è una misura di performance corretta per il rischio calcolata confrontando la volatilità (rischio di prezzo) di un portafoglio con la performance corretta per il rischio di un indice di riferimento; l'extra-rendimento rispetto al benchmark è l'alfa.

Il beta è una misura della sensibilità dei prezzi alle oscillazioni del mercato. Il beta di mercato è pari a 1.

PIMCO in generale fornisce servizi a investitori istituzionali, intermediari finanziari e istituzioni qualificate. Si consiglia agli investitori individuali di rivolgersi al proprio consulente finanziario per valutare le opzioni d'investimento più adeguate alla propria situazione finanziaria. Il presente documento riporta le opinioni del gestore, che possono essere soggette a variazioni senza preavviso Questo materiale viene distribuito unicamente a scopo informativo e non deve essere considerato alla stregua di una consulenza d'investimento o di una raccomandazione in favore di particolari titoli, strategie o prodotti d'investimento. Le informazioni contenute nel presente documento sono state ottenute da fonti ritenute attendibili, ma non si rilascia alcuna garanzia in merito. Nessuna parte della presente pubblicazione può essere riprodotta in alcuna forma o citata in altre pubblicazioni senza espressa autorizzazione scritta. PIMCO è un marchio depositato di Allianz Asset Management of America L.P. negli Stati Uniti e nel resto del mondo. ©2021, PIMCO.

CMR2021-0623-1698743

PIMCO